SERVIZI

Consulenza

In collaborazione con Anci, Consorzi di Filiera e Ministero dell’Ambiente, supportiamo i Comuni con attività di consulenza specifica rivolte al miglioramento delle performance del ciclo integrato dei rifiuti, offrendo supporto tecnico per le pubbliche amministrazioni.

Siamo il punto di riferimento delle Amministrazioni Locali per la gestione dei rifiuti:

  • Supportiamo i Comuni nella progettazione dei servizi e nell’ottimizzazione dei costi
  • Promuoviamo investimenti sul territorio che migliorano i risultati ambientali
  • Individuiamo gli indirizzi strategici per raggiungere gli obiettivi comunitari sulla base delle analisi delle peculiarità di ogni territorio
  • Affianchiamo la PA nella sensibilizzazione dei cittadini di tutte le età alla raccolta differenziata perseguendo gli obiettivi di riciclo

Formazione

In collaborazione con Anci, Consorzi di Filiera e Associazioni di Categoria, organizziamo seminari info-formativi, workshop e focus group sulla gestione sostenibile del ciclo dei rifiuti, sull’applicazione di pratiche di GPP (Green Public Procurement), sull’efficientamento energetico e sulla mobilità elettrica.

Abbiamo un personale altamente qualificato, composto da docenti certificati e tecnici specializzati in diversi settori in grado di rispondere a quesiti su aspetti tecnici, normativi ed economico-finanziari. L’approccio multidisciplinare ci permette di affrontare tutte le tematiche connesse al tema green quali waste management, e-mobility, efficiency resource.

Dal 2007 ad oggi abbiamo formato:

  • 4.500 amministratori, in tutti i capoluoghi di provincia italiani
  • 2.500 operatori delle aziende di settore
  • 16.000 docenti in 3.200 istituti scolastici
  • 64.000 alunni in oltre 200 comuni italiani

Settore energetico

Proponiamo un servizio di supporto ai Comuni per la realizzazione di interventi nel settore energetico ed in quello ambientale anche attraverso il partenariato pubblico privato (PPP).

Adeguamento normativo ed efficientamento energetico della pubblica illuminazione
Gli investimenti per la riqualificazione degli impianti di pubblica illuminazione sono tra i più concreti ed efficaci non solo in termini di riduzione dei costi ma anche degli impatti ambientali associati ai consumi energetici. Interventi quali la sostituzione dei corpi illuminanti, l’adozione di sistemi automatici di accensione/spegnimento e telecontrollo, mirano al raggiungimento degli sfidanti obiettivi di riduzione di CO2 oltre a diffondere la cultura dell’efficienza energetica.

Valorizzazione di biomassa ligneo-cellulosica e produzione di energia da fonti rinnovabili
La produzione di energia rinnovabile dalla biomassa è un processo economicamente conveniente e sostenibile per l’ambiente che consente di trasformare il costo di smaltimento di una grande varietà di biomasse in ricavi e risparmi per la produzione di energia elettrica e calore.

Trattamento biologico della FORSU e produzione di energia da fonti rinnovabili
La disciplina della gestione dei rifiuti prevede che le pubbliche amministrazioni adottino “misure volte al recupero dei rifiuti mediante riciclo, riutilizzo o ogni altra azione intesa a ottenere materie prime secondarie, nonché all’uso di rifiuti come fonte di energia”. In linea con tale strategia, il trattamento biologico della frazione organica dei rifiuti solidi urbani (FORSU) può avvenire abbinando il compostaggio, che produce fertilizzante, e la digestione anaerobica, che produce biogas.

Help desk

Attività di Help Desk di I e II livello dedicato all’Accordo Quadro ANCI CONAI con la predisposizione di un numero e indirizzo mail dedicato
Info: 06 69315156  |  osservatorio.rd@ea.ancitel.it   osservatorio.info@ea.ancitel.it

 

Help desk dedicato ai Comuni e ai Soggetti che per loro conto gestiscono il servizio di Igiene Urbana, che risponde a quesiti di natura tecnica, sulle diverse tematiche dell’Accordo di Programma, sulla Nuova Direttiva europea, sul Decreto Legislativo n. 49/2014, sull’Accordo con la Distribuzione, etc., nonché indicazioni sulle problematiche relative alla gestione dei RAEE. Si svolge, inoltre, attività di segreteria tecnica del “Bando 13 euro / t”
Info: 800 090 187  |   info@raee.anci.it

 

Affiancamento di ANCI per l’attuazione dell’Accordo di Programma, sottoscritto con il Centro di Coordinamento Nazionale Pile e Accumulatori (CDCNPA), erogando un insieme di servizi informativi e di supporto tecnico-amministrativo rivolti ai Comuni e alle Aziende che gestiscono i rifiuti di pile e accumulatori portatili e accumulatori industriali e per i veicoli nei propri Centri di Raccolta
Info: 800 073 525  |  pile.accumulatori@ea.ancitel.it

 

Servizio di informazione, rivolto ai Comuni, riguardo le possibilità di accesso alle risorse nell’ambito della disponibilità annuale dell’incentivo ANCI-CoReVe, effettuare attività di consulenza e supporto amministrativo, tecnico e di comunicazione ai Comuni destinatari dei cofinanziamenti
Info: 06 6832980  |  progetto.coreve@ea.ancitel.it

 

A seguito della pubblicazione annuale del Bando ANCI - Comieco per “l’acquisto di attrezzature a sostegno dello sviluppo della raccolta differenziata di carta e cartone in Italia”, Ancitel Energia e Ambiente svolge il ruolo di segreteria tecnica garantendo un supporto tecnico gratuito per l’ottimizzazione o la strutturazione del servizio
Info: 06 83510923  |  progettocomieco@ea.ancitel.it

 

A  seguito della partnership con Liquigas, è stato predisposto un servizio di Help Desk a disposizione dei Comuni per fornire consulenza tecnica, organizzativa e sui progetti e approfondimenti in merito al Protocollo di Intesa tra ANCI e Assogasliquidi
Info: 06 69315156 |  supportogasliquido@ea.ancitel.it

 

A  seguito del Protocollo di Intesa con il MATTM,  Ancitel Energia e Ambiente ha predisposto un servizio di Help Desk a disposizione dei Comuni aderenti a SWM per fornire consulenza tecnica e approfondimenti sul tema della gestione dei rifiuti
Info: 06 6832980  | swm@ea.ancitel.it

PROGETTI

Non Mi Rifiuto

Non Mi Rifiuto è la prima campagna di comunicazione ambientale in formato rap, con un video coinvolgente ed un kit personalizzato realizzato per supportare le amministrazioni locali nelle attività di sensibilizzazione ambientale parlando ai giovani con il linguaggio della musica a loro più familiare: il rap. È anche la prima campagna a chilometro zero, nel senso che tutti i Comuni d’Italia potranno scaricare gratuitamente il video ed utilizzarlo per promuovere buone pratiche di raccolta e riciclo.

È dunque un progetto innovativo che utilizza il potente linguaggio della musica per comunicare con efficacia alle giovani generazioni. Ad oggi, infatti, sono stati coinvolti più di 5.000 bambini di tutta Italia.

Con il patrocinio dell’Anci e del Ministero dell’Ambiente e con la sponsorizzazione di vari consorzi di filiera, questa iniziativa vuole porsi come supporto alle amministrazioni comunali nel difficile e complesso agire quotidiano e soprattutto nella necessaria attività di comunicazione ed educazione  alla corretta raccolta

Differenziata, intesa come mezzo necessario per il raggiungimento dell’obiettivo finale che è la valorizzazione del rifiuto, per passare da un’economia lineare ad una di tipo circolare. Non Mi Rifiuto è dunque una campagna di successo!

Waste Travel 360°

Waste Travel 360° è il primo progetto di realtà virtuale applicata al mondo  dei rifiuti, che si propone di diventare un nuovo strumento didattico , in grado di avvicinare le nuove generazioni al mondo ancora troppo poco conosciuto della valorizzazione della materia prima seconda.

Il virtual tour in particolare, è uno strumento composto da immagini a 360°, navigabili intuitivamente da tutti i dispositivi, che permette al fruitore di compiere una visita immersiva ed interattiva, grazie alla resa grafica e alla qualità delle immagini HD. L’interazione fra immagini e contenuti multimediali permette di avere un prodotto fortemente informativo ed interattivo, che consente, attraverso visori VR, di visitare gli impianti di lavorazione dei rifiuti, al fine di coniugare didattica ed innovazione tecnologica.

Waste Travel 360° è un progetto didattico che si articolerà su tutto il territorio nazionale e vedrà coinvolte tutte le scuole d’Italia al fine di creare un dialogo tra le nuove tecnologie e i temi sempre più essenziali che riguardano l’economia circolare.

Charging City

Il progetto Charging City si pone l’obiettivo di implementare azioni bottom-up per eliminare le barriere allo sviluppo dell’infrastruttura di ricarica dei veicoli elettrici e ibridi plug-in sul territorio italiano, creando una rete attiva e propositiva di Comuni pronti ad impegnarsi per sviluppare la mobilità elettrica nei loro territori con il supporto di partner strategici del settore.

La carta: I singoli Comuni possono aderire al progetto firmando la Carta Charging City, la quale delinea una serie di azioni da implementare al fine di sviluppare una rete di ricarica capillare, intelligente, integrata ed interconnessa, con modalità di pagamento e di ricarica omogenee. Attraverso la Call-To-Action della Carta si vuole promuovere ed incoraggiare un cambiamento culturale.

La piattaforma: La piattaforma IT online offre a Comuni, operatori e cittadini tutte le informazioni relative alla mobilità elettrica: mappa con punti di ricarica, modalità di ricarica e pagamento, norme stradali vigenti, pianificazione percorsi e suggerimenti per visite turistiche. Avrà inoltre: la lista dei Comuni aderenti alla Carta e gli impegni presi, spazi dedicati appositamente per i diversi stakeholder, una sezione specifica per FAQ, Linee Guida e possibili azioni, una news room e spazi dedicati al turismo sostenibile.

I servizi: Supportiamo i Comuni aderenti nell’implementazione di azioni concrete e strutturali attraverso servizi di consulenza a valore aggiunto: guida alla normativa ed ai finanziamenti, stesura ed esecuzione progetti; consulenza tecnica, sviluppo business model, consulenza su modalità trasporto e veicoli.